Come creare una startup e portarla al successo

Cresce la voglia di innovazione nel mondo lavorativo, nel nostro paese infatti risultano essere registrate 6018 startup. I dati sono stati forniti da Infocamere e sottolineano il fermento del settore.

Esiste una normativa che disciplina e regola il mondo dell' innovazione aziendale, d.l. numero 179 del 18-10-2012. Il decreto è conosciuto come "crescita 2.0" e stabilisce quelli che sono i parametri ed i requisti che una startup deve avere. 

Sostenibilità e scalabilità sono i criteri fondamentali che regolano un'impresa innovativa, vediamo da vicino di cosa si tratta:

Sostenibilità e scalabilità di impresa

una startup innovativa deve creare un prodotto o un servizio che vada a sopperire ad una mancanza presente nel mercato. Una richiesta che ci può essere in un determinato segmento. Trasformare un'idea, seppure brillante, in successo non è però facile. L'affare deve essere concreto e supportato da un'idea di business, è questo che fa la differenza tra una startup ed un impresa classica tradizionale.

La sostenibilità si rifà proprio a questo concetto, la startup deve creare un reddito reale, deve potersi sostenere da sola. Scalabilità significa che una volta che il prodotto o il servizio avrà successo si può iniziare a salire con il fatturato incrementando investimenti e risorse. 

Il successo di una startup è legato soprattutto all' esecuzione dell' Idea. Un pensiero innovativo, seppur brillante, rimane tale se non viene messo in pratica alla perfezione. Le metodologie utilizzate per sviluppare l'idea imprenditoriale di successo si chiamano "execution". 

Comunicazione e Marketing

oggi chi non sa ben comunicare è tagliato fuori da qualsiasi business. Un nuovo marchio deve costruire il proprio brand e la sua reputazione. Devono essere sfruttati tutti i canali, in primis quelli online. Sei i social la fanno da padrone in questi tempi devono essere maneggiati con un'ottima cura. 

Quando si imposta una campagna pubblicitaria va individuato il target a cui ci si riferisce, non si spara nel mucchio, anche perchè il budget è limitato. Va quindi redatto un "business plan" che è alla base di una strategia di visibilità efficace e di successo. 

La squadra è fondamentale per il successo

come si crea una startup di fama e successo? Ci vuole sintonia e sinergia fra i collaboratori. Il team è importante, l'imposizione di una sola persona, seppure geniale, non è sufficiente per far affermare l'azienda in un'arena sempre piú competitiva. Abbiamo validi esempi di startup di successo, specie di quelle della Silicon Valley. Un gruppo di amici che si metteva insieme per realizzare un'idea comune, qualcosa in cui si credeva fortemente.

Larry Page e Sergey brin per Google, Steve jobs e Steve Wozniak sono dei chiari esempi di successo. Menti geniali che si mettono al servizio l'una con l'altra.

Oggi l'età media di coloro che creano una startup è di 25 anni con i "founder", fondatori, che possono contribuire alla riuscita dell' impresa contando con la provenienza da precedenti esperienze professionali di successo. 

Obiettivo della startup

bisogna conoscere fin da subito quale è l'obiettivo finale da raggiungere e perseguirlo avendo in mente solo quello. Deve essere il "mantra" aziendale. La "vision" è qualcosa che si raggiunge tutti insieme.

Share this post:

Recent Posts

Comments are closed.